Fondamentale nell'ultima battaglia della Rivoluzione Cubana, fu anche la prima città a essere liberata dal “Che”, nel 1958, dal regime di Batista. Santa Clara ospita il Mausoleo di Che Guevara, un sito commemorativo, costruito su una collina che domina la città, dove una fiamma accesa da Fidel Castro il 17 ottobre 1997 brucia continuamente. Il mausoleo ospita la salma di Che Guevara e dei suoi compagni morti in Bolivia ma vi è narrata anche con cimeli e fotografie la storia della rivoluzione. Santa Clara è oggi una città giovane e culturalmente vivace che ospita la più prestigiosa Università Cubana, dopo quella de L'Avana.